Spedizioni GRATIS a partire da € 120 in Italia
0

Il tuo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti: 0
Totale prodotti: € 0,00

Vai al carrello

Sicurezza in casa, 10 precauzioni da mettere in atto

23/06/2021

Un bebè appena nato è piuttosto impegnativo, ma lo avete sempre con voi. Non appena però inizia a muoversi nell’ambiente, è necessario pensare alla sicurezza bambino in casa. Non c’è bisogno di cambiare i mobili o di chiudere a chiave certe stanze; in realtà lo scopo è accompagnare il piccolo a scoprire il mondo. Evitando però qualche incidente che potrebbe destare preoccupazione

Si tratta solo di mettere in atto qualche accorgimento, cui magari in passato non avevate pensato. Per farvi stare più sereni, ecco 10 precauzioni da mettere in atto per la sicurezza bambino in casa.

1. Fasciatoio

Solitamente i bimbi apprezzano molto il fasciatoio: ci stanno volentieri anche per diverso tempo. Potreste essere tentati di lasciarceli finché lo gradiscono; e potete farlo a patto che non li lasciate mai senza custodia, neppure per un minuto. Anzi, dovreste mantenere sempre il contatto fisico, almeno con una mano. Anche se il bebè si muove molto poco, ogni giorno acquista forza; non potete sapere qual è il momento in cui impara a girarsi. Quindi la regola è inderogabile: mai da solo sul fasciatoio. Puoi vedere una selezione di fasciatoi nel nostro sito!

 

2. Vasca da bagno

Lo stesso discorso fatto per il fasciatoio, vale per la vaschetta. Non lasciate il bimbo da solo nella vasca da bagno, neppure con un riduttore e neppure per qualche istante. Se una qualsiasi emergenza vi costringe ad uscire dal bagno, avvolgetelo in una salvietta e portatelo con voi. Sempre.

3. Cinture

Le cinture di sicurezza non ci sono solo in auto; le hanno anche seggioloni, sdraiette e tricicli. Usatele, sempre. Il seggiolone sembra sicuro, fino al giorno in cui vostro figlio non impara al alzarsi in piedi. Se dovesse farlo mentre siete girati a cucinare, sarebbe molto pericoloso.

4. Pouf e tavolini

E’ possibile che in casa abbiate pouf e tavolini piuttosto bassi, su cui un bambino potrebbe imparare ad arrampicarsi molto presto. E il caso di metterli da parte per qualche tempo, quanto meno contro un muro.

5. Forno

Se nella vostra cucina il forno è in basso, mettete una protezione davanti quando è accesso. Può essere un cancelletto mobile, o anche una sedia. Certamente la porta della cucina dovrebbe essere chiusa, ma basta una distrazione o una dimenticanza perché il bambino entri.

Installate inoltre un fermo allo sportello del forno, anche da spento. Il bimbo potrebbe appendersi alla maniglia per cercare di alzarsi, ma lo sportello si aprirebbe facendolo cadere.

6. Paraspigoli

Non si può modificare una casa intera quando il bambino inizia a camminare, e neppure avrebbe senso; i bambini devono imparare a muoversi nel mondo. Le cadute però sono all’ordine del giorno, ed è importante mettere in sicurezza spigoli e bordi. In commercio ci sono prodotti appositi, che ricoprono gli spigoli dei mobili con morbide protezioni in silicone.

7. Recinto da esplorazione

Sicurezza non deve far rima con limitazioni; la sicurezza bambini deve sempre tenere conto delle loro necessità di esplorazione. Create piuttosto uno spazio sicuro. In commercio esistono recinti da montare, in plastica, da mettere attorno al tappeto del salotto o sul pavimento della cameretta. Dentro mettete giochi e oggetti sicuri, e lasciate che il bambino si muova come desidera.

8. Cassetti chiusi

Ci sono alcuni cassetti, in casa, che devono essere tenuti chiusi, soprattutto per il loro contenuto. E’ vero che i prodotti pericolosi dovrebbero essere già messi fuori dalla portata dei bambini, come i farmaci o gli attrezzi. In ogni caso, mettere delle chiusure di sicurezza ai cassetti più bassi: il bambino non troverà niente di pericoloso ed eviterà di schiacciarsi le dita.

9. Soprammobili

Qualsiasi statuina in vetro o in ceramica deve essere messa su scaffali e mensole fissate in alto; meglio ancora, se all’interno di antine chiuse. Potrebbero cadere per vari motivi, e avreste vetri e cocci per tutto il pavimento. Potete farne a meno per qualche anno; quando il bambino sarà cresciuto, allestirete nuovamente la casa.

10. Scale

Nel caso in cui la vostra abitazione sia su due piani, dovete mettere una protezione alle scale; un cancelletto con chiusura di sicurezza, che impedisca al bambino di scendere se non in vostra presenza.



Ultime notizie dal blog