Spedizioni GRATIS a partire da € 150 in Italia
0

Il tuo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti: 0
Totale prodotti: € 0,00

Vai al carrello

Che materasso usare per un neonato?

06/07/2022

Che materasso usare per un neonato?

La scelta del giusto materasso per il proprio bambino non è mai semplice, poiché bisogna tenere in considerazione diversi fattori. Come tutti sappiamo, un neonato passa molte ore a dormire – anche se ai neo genitori non sembra! - e quindi possiamo dire che l’acquisto di un buon materasso sicuro e comodo sia di fondamentale importanza. Lo aiuterà ad avere fin da subito un sonno tranquillo, riposante e soprattutto in totale sicurezza. Che il bambino dorma in una culla o in un lettino, l’importanza del materasso rimane invariata ed è molto importante fare attenzione in particolar modo a dimensioni, materiale e densità


Dimensioni del materasso per culla o lettino 

Il primo fattore determinante per scegliere il giusto materasso per la culla o il lettino del nostro bambino riguarda proprio la dimensione. Il materasso, infatti, non deve mai essere più piccolo della culla o del lettino, ma tra i bordi di questi ultimi e il materasso scelto non deve esserci alcuno spazio. 

Il materasso deve dunque adattarsi perfettamente alle dimensioni del lettino o della culla, per garantire al nostro bimbo la massima sicurezza. In commercio vi sono una grande varietà di misure rispetto ai materassi per bambini e la cosa importante è dunque misurare correttamente la culla o il lettino a disposizione per poter così scegliere il materasso più adatto. 

Per una maggiore sicurezza, potete fare la prova delle due dita; se tra il bordo del materasso e il bordo della culla o del lettino non passano due dita, significa che la misura è giusta. Ricordiamo inoltre che per i primi sei mesi, il neonato non deve dormire con cuscini, coperte o paracolpi morbidi, i quali andranno utilizzati solo in seguito, ma è sempre possibile utilizzare sacchi per la nanna e lenzuolini.   
 

Densità del materasso per culla o lettino 

Un altro fattore molto importante per la scelta del materasso per un neonato è la densità. Ricordiamo infatti che più morbido è il materasso, più aumenta il rischio di soffocamento per il bambino durante i suoi primi mesi di vita. Recentemente, alcuni studi hanno dunque dimostrato che i migliori materassini per neonato hanno una densità prossima ai 30 kg/m³, con uno spessore che può ridursi a 8 cm se il supporto è eccellente. 

Ad ogni modo la densità può variare in base al materiale del materasso stesso: da 23 a 25 kg/m³ e da 11 a 13 cm di spessore per un materasso in schiuma poliuretanica; 21 kg/m³ e 11 cm di spessore per un materasso con rivestimento in aloe vera; e 65 kg/m³ e 12 cm di spessore per un materassino in lattice


Materiali del materasso per culla o lettino

Altro aspetto fondamentale di un materasso per neonati è il materiale di cui si compongono. Prima di tutto è bene specificare che un buon materasso per bambini deve possedere i seguenti requisiti:

  • Essere antisoffoco, ovvero con piccoli fori che permettono al bambino di respirare anche quando si trova a pancia in giù per scongiurare il soffocamento,
  • Essere traspirante per permettere una buona regolazione della temperatura del bambino,
  • Essere stato sottoposto a un trattamento ignifugo prima di essere messo in commercio,
  • Essere atossico e anallergico, con tessuti e imbottiture certificate,
  • Possibilmente sfoderabile con rivestimento in fibra naturale lavabile in lavatrice, per poterlo sanificare in maniera corretta,
  • Senza trattamenti chimici poiché non sono adatti a un neonato,
  • Non deve avere lacci, bottoni o cerniere

Detto questo, sono diversi i materiali di cui possono comporsi i materassi per culle e lettini per neonati. I migliori sono sicuramente il lattice naturale, ottimo per gli elevati livelli di portanza, rigidità, traspirabilità e durevolezza; e le altre fibre naturali

Poi è possibile valutare anche ulteriori caratteristiche: vi sono ad esempio materassi per bambini che presentano un lato estivo e un lato invernale e che vanno dunque girati a seconda della stagione. Oppure materassi con doppio lato differenziato, uno più rigido e solido per la massima sicurezza dei primi mesi del neonato, e uno leggermente più morbido e confortevole per quando il bambino avrà un’età per la quale l’alto livello di sicurezza non sarà più necessario.  

Ripetiamo dunque che nella scelta del materasso per il nostro bambino è fondamentale una valutazione attenta sia del materiale dell’imbottitura che del materiale del rivestimento

#caratteristiche #materasso #culla #lettino #neonato

Ultime notizie dal blog